Concorrenza

In campo economico, per concorrenza si intende quella condizione in cui più imprese esercitano nello stesso mercato, avendo pari diritti.
In questa particolare condizione si dovrebbe essere in grado si esercitare in un sistema dove si ha l’incontro ideale tra domanda e offerta.
In concorrenza nessuna delle imprese ha il potere di influenzare l’andamento delle contrattazioni con decisioni personali.

La concorrenza nasce se si hanno particolari requisiti, ovvero:

  • Pluralità di venditori
  • Pluralità di acquirenti
  • Libertà di ingresso e mercato privo di barriere
  • Prodotto omogeneo (altrimenti di parla di concorrenza monopolistica)
  • Informazione e trasparenza sul mercato
  • Simultaneità delle contrattazioni

Come intuito dall’elenco precedente esistono due tipologie di concorrenza:

La concorrenza perfetta, quella che riguarda una condizione ideale del mercato e prevede una discesa del prezzo d’acquisto fino a raggiungere il costo marginale.

La concorrenza imperfetta (conosciuta come reasonable competition), dove il prezzo si abbassa verso il costo marginale, senza però ottenere un’uguaglianza di valore con esso.

Risorse utili

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato

Leggi altri articoli

DMCA.com Protection Status