CPM: Cost per mille

Il cost per mille è una metrica usata per fare la stima del prezzo di una campagna pubblicitaria che riceve mille visualizzazioni: in pratica occorre moltiplicare il rapporto tra il costo della campagna e la quantità di contatti raggiunta.


Il Cost per mille è il parametro utile per individuare il costo che l’inserzionista dovrà affrontare ogni mille lead ci quali visualizzeranno l’annuncio.


Il cost per mille è uno strumento usato nelle campagne di advertising per garantire agli inserzionisti l’opportunità di fissare il costo che gli sarà addebitato per un numero complessivo di mille annunci e che inizierà a pagare dal primo click a seguire, per ogni singola visualizzazione delle inserzioni stesse.


Questo tipo di annuncio compete con quelli conosciuti come pay per click nell’asta di Google e l’inserzione scelta è quella per la quale, dall’analisi, si prospettano maggiori introiti.
Se un professionista mira ad accrescere la brand awarness del suo sito web del senza per forza aumentare il traffico degli utenti sullo stesso, Google usa le offerte cost per mille.


La comodità delle offerte manuali nelle campagne di advertising è data dal fatto che sin da subito è possibile definire il budget di spesa che il professionista o l’azienda sosterrano per un totale di mille visite dell’inserzione ed sono usate nel momento in cui la strategia si prefissi come obiettivo primario quello di dare maggior risalto alle visualizzazioni stesse.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato

Leggi altri articoli

DMCA.com Protection Status