ROI

L’acronimo ROI, dall’inglese Return of Investment è letteralmente il ritorno sugli investimenti. Esso è uno degli indici più importanti che un’azienda deve tenere monitorato per capire se una data attività di marketing stia producendo gli effetti desiderati. Difatti, attraverso il ROI – detto anche indice di redditività sul capitale investito – si può comprendere se un dato investimento sta portando profitti a chi l’ha messo in atto.

La formula più semplice per calcolare il ROI è quella che si ottiene dal rapporto fra l’utile derivato (inteso come il totale della redditività di un dato investimento al netto del capitale investito) e lo stesso capitale investito. Il risultato di tale operazione viene sempre espresso in percentuale. Utilizzando tale formula si può ottenere in modo immediato una prima generale stima di quello che è il ROI, in quanto al di là di questo rapporto ridotto ai minimi termini, in alcuni casi per poter valutare se un investimento ha prodotto o sta producendo un interessane ROI bisognerebbe prendere in considerazione anche tanti altri fattori che non sono immediati da quantificare.

Ad ogni modo il ROI è l’indice di bilancio più utilizzato in prima battuta dai titolari di azienda, dagli azionisti societari, dalle agenzie marketing e dai manager che mettono in atto una data strategia investendo o facendo investire determinate somme di capitali e che vogliono misurarne la sua efficacia nel tempo. Più alto è il ROI più efficace è stata la strategia di investimento, più basso è il ROI minore è il ritorno, in termini monetari, dello stesso.

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato

Leggi altri articoli

DMCA.com Protection Status