« Torna all'indice

URL è l’acronimo di Uniform Resource Locator, ciò significa che l’URL non è altro che un indirizzo univoco che identifica una determinata destinazione, o risorsa, come un sito web. In modo semplice, l’URL è l’indirizzo web che si scrive nella barra dei motori di ricerca, https://www.sitoweb.com/percorso/ è un esempio di URL.


L’URL è univoco, ciò significa che l’indirizzo web che digitiamo ci porterà ad una pagina web specifica evitando possibili ambiguità, non è possibile infatti nell’ipertesto, l’esistenza di due indirizzi web identici poiché ogni URL ha il proprio dominio esclusivo.


L’URL è composto da tre parti fondamentali: protocollo, dominio e percorso. Se prendiamo nuovamente in esame l’URL https://www.sitoweb.com/percorso/ si può notare come primo elemento la dicitura https, questa dicitura si definisce protocollo ed è quello che comunica con il server del sito web che si sta visitando per inviare e ricevere determinate informazioni.

Esiste sia il protocollo https che il protocollo http, la differenza tra i due la si ritrova nella sicurezza: un sito con protocollo https è più sicuro perché i dati inviati e ricevuti sono criptati. Il dominio, o host, si identifica con www.sitoweb.com grazie al quale è possibile individuare il sito specifico. Dopo al designatore, ovvero il ‘.com’, è la volta del percorso, che nell’URL si identifica con ciò che viene scritto tra i simboli ‘/’ (slash). Dunque, prendendo sempre in esame l’URL https://www.sitoweb.com/percorso/, la dicitura /percorso/ permetterà di raggiungere una determinata pagina web o risorsa del dominio www.sitoweb.com.

[activecampaign form=1]
« Torna all'indice