Zmot

     Zmot

    Il termine ZMOT è l’acronimo di Zero Moment of Truth, ovvero il Momento Zero della Verità: esso equivale al momento in cui il consumatore inizia a ricercare online informazioni relative ad un determinato prodotto, dando inizio al processo che lo avvicinerà gradualmente all’acquisto di tale prodotto.
    Il concetto di ZMOT è stato creato da Google nel 2011 e dimostra chiaramente come sino cambiati i processi d’acquisto negli ultimi anni, principalmente a causa di internet.
    Vediamo questi cambiamenti prendendo in esame i concetti definiti dalla Procter & Gamble nel 2005 per descrivere i processi che portano all’acquisto di un prodotto:

    First Moment of Truth, o FMOT, che corrisponde al momento in cui l’acquirente decide quale oggetto comprare tra le possibilità presenti sullo scaffale di un negozio;
    Second Moment of Truth, o SMOT, che avviene quando il cliente verifica il suo grado di soddisfazione dopo aver acquistato un prodotto e orienta gli acquisti successivi.

    Google amplia questi concetti con l’introduzione dello ZMOT, ossia la fase che precede FMOT e SMOT, in cui l’utente avverte una necessità e cerca online le informazioni sui prodotti in grado di soddisfarla. Lo ZMOT precede lo FMOT, ma si lega anche allo SMOT: infatti il consumatore oggigiorno è portato a condividere la sua esperienza d’acquisto attraverso recensioni, rating e feedback; così lo SMOT di qualcuno diventa lo ZMOT di qualcun altro.

    Leggi anche: Zero Moment Of Truth Perchè È Importante Per La Seo

    DMCA.com Protection Status