Come aumentare clienti e allargare il giro d’affari

     Come aumentare clienti e allargare il giro d’affari

    Come aumentare clienti

    Vuoi aumentare clienti? la tua quota di mercato? Vuoi idee per aumentare il fatturato? In questo articolo intendiamo offrire alcuni preziosi suggerimenti per aumentare i clienti della propria attività commerciale o della propria azienda (sia che si tratti di una piccola o micro impresa).

    I consigli riportati nei prossimi paragrafi sono generali, non si rivolgono ad un tipo di esercizio commerciale o di azienda in particolare. Esistono infatti dei metodi universali che possono funzionare per una maggiore acquisizione clienti a prescindere dal settore in cui si opera.

    In tutti i casi, aumentare clienti non è quasi mai una operazione semplicissima, specialmente se si deve fare fronte a una fitta concorrenza di aziende rivali o di esercizi competitor presenti in zona. Tuttavia, seguendo alcuni accorgimenti ed effettuando alcuni investimenti, ci sono concrete possibilità di avere più persone in futuro a cui offrire i propri prodotti o servizi.

    La crescita aziendale o la crescita di un esercizio commerciale, e il conseguente aumento del proprio giro di affari, rendono possibile l’ottenimento di maggiori introiti.

    Di conseguenza, chi vuole attivarsi per aumentare i propri clienti fa bene. Ma deve capire esattamente come fare, al fine di scongiurare perdite di tempo ma anche eventuali investimenti sbagliati. Questi ultimi porterebbero solo privazioni economiche invece che nuove occasioni per fare profitti.

    Come allargare il giro di clienti: offrire prodotti o servizi introvabili altrove

    Cosa attira i clienti di un esercizio commerciale o di un’azienda? La qualità del servizio e dei prodotti, i prezzi convenienti, la propensione all’ascolto e a fornire suggerimenti e chiarimenti in caso di necessità, la trasparenza, la cortesia. Ma tutto questo potrebbe non bastare per aumentare clienti.

    Per aumentare il proprio giro di affari potrebbe essere utile anche fornire dei servizi aggiuntivi non offerti altrove, o vendere (oltre ai prodotti più richiesti) anche prodotti più specifici per una particolare nicchia di clientela. Ciò potrebbe dare effettivamente modo all’azienda o all’esercizio commerciale di guadagnare una considerevole quantità di clienti in più.

    Per fare un esempio, un salone di acconciature potrebbe specializzarsi in particolari servizi (nuovi tipi di acconciature, per esempio) che i saloni concorrenti della zona non offrono.

    Un buon business plan fatto fare a degli esperti (qui come redigere un business plan) prima di aprire una qualsiasi attività, o magari anche ad attività avviata, può essere particolarmente utile anche per capire meglio il proprio territorio, e quindi: quali sono i potenziali clienti da poter servire, a quanta concorrenza bisogna far fronte, e in che modo poter differenziarsi dagli altri offrendo servizi o prodotti aggiuntivi.

    Come aumentare i propri clienti: offrire sconti

    Scontare alcuni servizi offerti o parte della merce messa in vendita è un buon modo per aumentare clienti.

    Grazie ai prezzi bassi, magari sponsorizzandoli via web, con i volantini, e/o in radio o in televisione, dei nuovi clienti verranno attirati facilmente. E se riterranno l’esercizio commerciale o l’azienda all’altezza delle loro aspettative, è molto probabile che ritorneranno anche in futuro a servirsi dei beni e servizi offerti da tale attività o azienda.

    Per esempio, se una pizzeria mette in offerta alcune sue pizze, attrarrà quasi certamente nuovi clienti. In questo caso i nuovi clienti, se rimarranno soddisfatti della pizza scelta e della qualità del servizio nel suo complesso, è probabile che andranno a mangiare in quella pizzeria anche in seguito.

    Come aumentare clienti: farsi pubblicità sfruttando vari canali

    Per aumentare il proprio giro di clienti può essere una buona idea farsi pubblicità sfruttando i vari canali a disposizione: volantini, manifesti, pubblicità su radio e televisione, partecipazione ad alcuni eventi, e internet.

    A proposito di internet, il web è un ottimo mezzo per farsi conoscere e costruirsi una buona immagine di sé.

    È possibile creare delle pagine social (su Facebook, Instagram, Twitter) dedicate all’attività a cui si desidera aumentare clienti, e renderle interessanti proponendo periodicamente dei contenuti in linea con la propria attività, oltre a quelli promozionali. E magari riportando di volta in volta, con appositi post, anche le informazioni su eventuali prezzi bassi e sconti.

    Volendo, ci si può fare pubblicità pure su siti web altrui (compresi i siti dei social network) tramite inserzioni a pagamento, ad esempio relative a video o banner pubblicitari.

    Anche l’attività di realizzazione siti web può essere un ottimo metodo per farsi conoscere. Nel sito è possibile mostrare la merce venduta o spiegare quali sono i servizi offerti. Inoltre è possibile parlare dell’esercizio commerciale o dell’azienda, della sua storia, delle sue virtù e delle sue specificità.

    Sul sito web aperto appositamente si può anche informare la clientela su eventuali sconti e promozioni. Questa operazione è possibile anche chiedendo agli utenti di registrarsi ad un’apposita mailing list (per ricevere le informazioni su sconti e promozioni via e-mail).

    Tuttavia la mailing list, per quanto possa rappresentare una risorsa pubblicitaria in più non ci sentiamo di definirlo un espediente utilissimo. Il fatto è che tante e-mail uguali inviate a più persone vengono classificate come spam da molti gestori di caselle di posta elettronica, come ad esempio Google o Hotmail. E non sempre gli utenti leggono il contenuto dei messaggi spam, anche perché in alcuni casi vengono eliminati automaticamente.

    Ritornando al discorso del sito web, se si possiede un esercizio commerciale in cui si vendono dei prodotti, su tale spazio online è anche possibile aprire una sezione di e-commerce: questo è un altro ottimo stratagemma per aumentare clienti e fare maggiori incassi, raggiungendo anche alcune persone che si trovano fisicamente molto distanti rispetto alla sede fisica dell’attività.

    Leave a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    DMCA.com Protection Status