Come leggere la tavola dei fattori seo

 Come leggere la tavola dei fattori seo

Tavola fattori seo

I consulenti che dal 2011 aggiornano la tabella dei fattori seo, da allora si divertono a creare l’associazione con la tabella degli elementi, e dunque, hanno assegnato a ciascun elemento, con simboli e numeri dei valori.

fattori seo tabella

La prima lettera di ogni “elemento SEO” proviene dal sottogruppo in cui si trova e la seconda lettera indica il singolo fattore. E’ da specificare ovviamente, che nessun fattore preso singolarmente può avere un peso tale da garantire il successo della strategia seo. Vanno letti e interpretati, ma usati in modo combinato tra loro.

Ovvero, avere un ottimo profilo di link esterni che puntano a una struttura di contenuti non corretta, potrebbe non essere sufficiente a migliorare il posizionamento. stessa cosa avere un’ottima alberatura del sito che poi pecca nelle performance, nel codice sorgente, non porta lontano.

La qualità della strategia seo, senza arrivare nella “sovraottimizzazione”, è bene che sia equilibrata in ogni elemento seo.

Questo perchè curare solo alcuni aspetti della seo, può portare ad avere solo alcune aree di qualità, che potrebbero portare ad un miglioramento, ma che non sarà mai sufficientemente elevato in presenza di aree seo non ottimizzate. Che potrebbero addirittura portare a peggioramento del posizionamento.

A livello onpage, i fattori seo sono sotto il controllo del webmaster, che potrà sicuramente sfruttare i tanti tool seo a disposizione, osservare le serp e gli intenti di ricerca. Ed offrire agli utenti pagine web che siano facilmente fruibili, prive di blocchi html, javascript. Questi fattori ovviamente sono indispensabili anche per far si che il motore di ricerca, riesca più facilmente a comprendere i contenuti, la tematica del sito, a scansionare, catalogare e restituire più velocemente le singole pagine web nelle serp più pertinenti all’intento di ricerca.

I fattori seo offpage sono controllabili dai webmaster solo parzialmente e solo con un costante monitoraggio. Tali fattori seo, sono utilizzati dai motori di ricerca, perchè hanno da sempre capito che lasciare il posizionamento seo solo nelle mani dei webmaster è deleterio per la creazione di classifiche di ricerca utili agli utenti.

Nella tabella degli elementi seo, sono inserite anche le violazioni seo. Questo perchè, è bene tenere a mente che per i motori di ricerca, ogni singolo fattore seo potrebbe essere utilizzato in modo scorretto. Sfociando in pratiche contrarie alle linee guida dei motori di ricerca stessi, come ad esempio schemi di link, spam, black hat. Nonostante negli ultimi anni gli update di Google hanno limitato penalizzazioni da offpage scorretta e di basa qualità, ciò non significa che non adotti più restrizioni e penalizzazioni a chi sovraottimizza o utilizza pratiche black hat.

Incidenza dei fattori seo elencati

Quanto incide l’ottimizzazione dei singoli fattori seo della tabella degli elementi? per rispondere a questa domanda, gli ideatori della tabella degli elementi seo, hanno inserito un numero nell’angolo in alto a destra di ogni fattore seo. Questo valore numerico va da 1 a 3, e ovviamente, più è alto il numero e più l’importanza di tale fattore è elevata rispetto agli altri. Ciò significa che in fase di ottimizzazione, senza perderci il sonno ovviamente, devi tenere in considerazione tali elementi.

Tali numeri che indicano il valore del singolo fattore, sono affiancati da un simbolo negativo o positivo, (+ o -). In pratica, i valori positivi, da 1 a 3 se ottimizzati sono valori che possono decretare il successo della strategia seo. mentre, i fattori con simbolo negativo, se adoperati possono essere penalizzanti per il posizionamento.

Ad esempio, riguardo all’area offpage, link building, il fattore seo Lq segna un +3, mentre l’elemento seo Vp segna -3. Ciò significa che ricevere link in ingresso di qualità (Lq) ha un’alta incidenza positiva nella strategia seo e nel relativo posizionamento. Tale successo però, potrebbe essere minato dai link a pagamento indipendentemente dalla loro qualità. Se scovati dai quality raters di Google o dagli algoritmi del motore di ricerca, potrebbero rendere vani tutti i link di qualità, portando a una penalizzazione manuale o algoritmica.

Perchè mancano alcuni elementi come fattori seo?

Nella tabella degli elementi seo, non vengono considerati fattori cose che spesso sono ottimizzate dai consulenti seo, come ad esempio l’alt delle immagini, e i grassetti nel gruppo HTML. Questo perchè, chi ha creato la tabella, ha l’obiettivo di aiutare i seofiti a concentrarsi su un quadro generale, e gli esperti seo a fare un check più facile nel caso di problemi nella strategia.

Ovvio che fattori seo possono essere considerati anche tag header H1, o le parole chiave. Ma andando nello specifico delle centinaia di fattori seo, si potrebbe spingere il lettore a concentrarsi su elementi che sembrano principali ma che in effetti, dinanzi a una strategia completa, sono secondari.

Spesso i consulenti seo dinanzi a un problema di posizionamento, si concentrano solo su questi elementi senza osservre il quadro generale della situazione. Cosa che, non gli consente di uscire da una penalizzazione, o anche capirne il motivo.

DMCA.com Protection Status