I 5 elementi di una buona copy strategy

     I 5 elementi di una buona copy strategy

    La copy strategy è il modello di campagna pubblicitaria adottato da un’azienda. Ogni azienda vive e cresce grazie alla pubblicità, attraverso la quale può farsi conoscere e apprezzare dagli utenti.

    La copy strategy è dunque la chiave di volta della comunicazione aziendale; essa va studiata nei minimi dettagli affinché trasmetti efficacemente i valori e la mission dell’azienda al pubblico. 

    Una buona copy strategy deve costituirsi della creatività in primis e di questi 5 elementi, indispensabili alla sua riuscita

    Comunicare i benefici del prodotto

    Una buona copy strategy deve illustrare tutti i benefici che l’utente riceverà dal prodotto o servizio che viene pubblicizzato. Può essere utile elencarli uno ad uno, immedesimandoti nel tuo consumatore tipo, per rispondere a pieno alle sue esigenze. I benefici al consumatore sono la spinta a scegliere proprio il tuo prodotto e non quello venduto da un’altra azienda.

    Comunicare la Reason Why

    Il secondo elemento di cui deve comporsi una buona copy strategy è la reason why. Letteralmente la ragione affinché, la reason why è il motivo per cui gli utenti dovrebbero credere alla promessa dei benefici che riceveranno acquistando il tuo prodotto. La reason why deve essere veramente forte per poter convincere i consumatori ad acquistare.

    Testimonianze a prova dei benefici

    La supporting evidence è la prova del nove, la testimonianza che la promessa dei benefit è fondata e per questo gli utenti, in cerca di quegli stessi benefici, dovrebbero acquistare proprio il tuo prodotto. La supporting evidence è l’insieme delle testimonianze dei clienti che hanno già acquistato il tuo prodotto e sono rimasti soddisfatti a pieno. Se il tuo brand non ha ancora una supporting evidence, devi assolutamente crearne almeno una intervistando i tuoi clienti. 

    Comunicare a un target

    Una buona strategia di copy per essere efficace deve rivolgersi ad un target preciso di cliente potenziale. Non puoi pensare che la tua strategia comunicativa possa arrivare a tutti, indistintamente. Devi, quindi, chiederti qual è il tuo cliente tipo, raccogliendo il maggior numero di informazioni; dopodiché, devi modellare la copy strategy su quel segmento specifico di utenza. Ad esempio, se il tuo target di utenza è un target molto giovane, con un’età compresa tra i 18 e i 25 anni, usa un linguaggio alla “sua portata”, che sia il più possibile coinvolgente. 

    Tone of voice

    L’ultimo elemento indispensabile ad una buona copy strategy è il tone of voice cioè il modo, il tono di voce con cui pubblicizzi il tuo prodotto. Nel marketing, il modo in cui comunichi conta tanto quanto ciò che comunichi, quindi seleziona il giusto tone of voice anche in base al target dei tuoi clienti.

    Una buona copy strategy è utile non solo alle grandi aziende ma anche, e forse soprattutto, alle piccole medie imprese che vogliono farsi conoscere dai consumatori e affermarsi nel mercato

    Leave a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    DMCA.com Protection Status