La piramide del content marketing

     La piramide del content marketing

    Per mettere a punto un’efficiente strategia di content marketing non si può solo scegliere contenuti di valore da offrire all’utente ma bisogna anche chiedersi cosa si vuole ottenere condividendo quei contenuti. Uno strumento utile per sviluppare una strategia di content marketing è la piramide del content marketing (content marketing pyramid). 

    la piramide del content marketing

    Cos’è la piramide dei contenuti nel marketing?

    La piramide del content marketing è uno schema a forma piramidale suddiviso in cinque sezioni. Ad ogni sezione corrispondono i vari format di contenuti che un’azienda, deve offrire agli utenti per farsi conoscere e diffondere la propria mission. I contenuti vanno trasmessi attraverso gli strumenti o i canali che l’azienda possiede (owned), compra (earned) oppure paga (paid). 

    Le 5 sezioni della piramide del content marketing

    Le cinque sezioni dei contenuti della piramide di content marketing possono essere raggruppate in tre aree:

    • Content core (contenuti principali)
    • contenuti di derivazione
    • micro contenuti promozionali

    Core content

    La prima area è quella del core content (i contenuti principali) e comprende la sezione al vertice della piramide. I formati dei contenuti di quest’area sono i libri, gli e-book e le guide. Sono contenuti complessi, solitamente fruibili mediante registrazione dei lettori e che forniscono una conoscenza profonda del tema trattato. Inoltre, giacché si tratta di contenuti approfonditi e studiati, richiedono un notevole sforzo di ricerca per la loro redazione.

    Contenuti di derivazione

    La seconda area è quella dei contenuti di derivazione, cioè che derivano dai contenuti principali. Quest’area comprende tre sezioni della piramide, tutto il suo corpo centrale. In quest’area i format dei contenuti sono post dei blog (sia lunghi che brevi), presentazioni, infografiche, slide show, e contenuti realizzati da contributor. Questi contenuti sono fruibili più facilmente ed offrono una visione meno approfondita dei contenuti principali.

    Contenuti promozionali

    La terza ed ultima area è quella dei micro-contenuti promozionali. Quest’area comprende la quinta sezione, quella corrispondente alla base della piramide. Questi contenuti sono promozionali per cui servono a condividere il messaggio aziendale ad un pubblico più vasto. Sono efficaci per rafforzare la brand awareness e fare lead generation. Il loro formato è quello dei post nei social pubblicati con azioni di social media marketing

    Content marketing e piano di marketing

    E’ ovvio che per seguire uno schema come quello della piramide del content marketing non si può procedere senza un piano di marketing incentrato sui seguenti punti:

    • Bisogna comprendere a fondo i contenuti da proporre al pubblico, considerando le caratteristiche e le aspettative dei target a cui ci si vuole rivolgere.

    Approfondisci: come segmentare un mercato per individuare un target

    • E’ necessario programmare la realizzazione e la successiva pubblicazione dei contenuti indicizzati.

    • Bisogna scegliere i canali attraverso i quali condividere i contenuti al pubblico. Questi canali possono essere di proprietà dell’azienda (owned) oppure earned o paid. Bisogna anche valutare un’eventuale pubblicizzazione di tali contenuti.

    • Infine, è fondamentale analizzare l’efficacia della strategia di content marketing, prendendo in esame i dati provenienti da tools come Google Analytics.

    Leave a Reply

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    DMCA.com Protection Status