Meta tag title: come e perchè ottimizzare il titolo delle pagine web

di Roberto Varriale
come ottimizzare il meta tag title

Il titolo di ogni pagina web è un fattore seo indispensabile per il motore di ricerca e per l’utente. Il titolo è uno degli elementi del sito web visibili dall’esterno e per questo indispensabile da ottimizzare per due motivi principali. Per consentire agli utenti e al motore di ricerca di comprendere senza accedere qual è il contenuto della pagina. E quello di migliorare e ottimizzare il CTR da parte degli utenti che utilizzano il motore di ricerca.

Il titolo di un documento web viene identificato nel linguaggio HTML grazie al tag title. Nella serp di Google, il titolo è un collegamento ipertestuale che offre la possibilità di accedere alla pagina specifica cliccandoci su durante la sessione di ricerca. Una volta cliccato, la pagina web corrispondente si apre nel browser, che mostrerà in alto nella scheda il testo contenuto nel tag title.

Perchè ottimizzare il titolo delle pagine web?

Non ottimizzare il titolo di una pagina web, può portare a diversi problemi come:

  • Ricevere clic inutili (importantissimo per le campagne in Google Ads)
  • Confondere il motore di ricerca e l’utente
  • Non ricevere abbastanza clic utili
  • non differenziarsi dai concorrenti

Ovviamente la mancata ottimizzazione del title comporta altre problematiche, ma solo queste citate, possono generare mancati guadagni, aumento del costo di campagne sponsorizzate, perdita di posizioni in classifica, perdita di potenziali nuovi clienti.

Come fare l’ottimizzazione seo dei titoli?

Questi primi 3 punti sono fattori fondamentali ma non unici, per ottimizzare correttamente un titolo di una pagina web, al fine di facilitare la catalogazione, la comprensione e il posizionamento da parte di Google. E facilitare la scelta degli utenti durante la sessione di ricerca, cosa che ci può premiare in termini di posizionamento e monetizzazione.

  1. Scegliere la focus keyword

    La prima cosa da tener presente in fase di ottimizzazione di un titolo, è che esso deve rappresentare una pagina web all’interno della struttura del sito. E di conseguenza, visto che la struttura del sito può essere realizzata dopo aver creato una keyword research, bisogna scegliere la parola chiave che ha il focus più pertinente al contenuto della pagina che si ottimizza. ottimizzazione seo pagina focus keyword

  2. Individuare l’intento del contenuto

    Durante la fase della keyword research, è buona pratica individuare l’intento di ricerca di una keyword osservando i risultati che restituisce Google, i loro contenuti, il suggest e le parole chiave correlate. Assodato che tutto ciò sia stato fatto, di conseguenza avremo un contenuto che espone all’utente l’argomento con una serie di topic che rispondono a un intento di ricerca o bisogno. Ad esempio in un argomento, possono essere individuabili dei topic commerciali (quanto costa) o informativi (dove trovare). Individuando i topic avremo la possibilità di spiegare meglio con il titolo, sia all’utente che al motore di ricerca, qual è l’argomento specifico trattato nella pagina rappresentata dal tag title scelto. ottimizzazione seo pagina intento commerciale e informativo

  3. Ottimizzare il titolo nella struttura e composizione

    Una volta conosciuti gli elementi precedenti, si può comporre un titolo della pagina, che sia rappresentativo, comunicativo e utile sia al motore di ricerca, che all’utente e alla pagina stessa. Così da creare un titolo seo capace di evitare clic inutili, attrarre i clic utili ed evitare di confondere motore di ricerca e utente, con il vantaggio di migliorare il CTR e il posizionamento.

    Ci sono diverse scuole di pensiero riguardo alla struttura di un titolo web, io preferisco utilizzare quella che tiene conto della prominenza e della prossimità delle parole chiave. Probabilmente gli algoritmi dei motori di ricerca più efficienti, oggi e sempre più in futuro (un esempio è il BERT update), riusciranno a capire esattamente il contenuto della pagina leggendo il titolo, senza dare vantaggio a chi come me, usa la focus keyword, all’inizio del titolo.

    Un esempio di come comporre il titolo della pagina è dato da questa stessa pagina:
    “Meta tag title: come e perchè ottimizzare il titolo delle pagine web”
    dove abbiamo: [focus keyword + intento1 (definizione) + intento 2 (come fare) + intento 3 (cosa “evita”)]

  4. Lunghezza del titolo

    Negli anni la lunghezza del tag title è cambiata in base alle esigenze delleserp di Google. C’è chi ancora oggi vuole dare per certa una quantità di caratteri all’interno della quale rimanere per ottimizzare il titolo lato seo. Io personalmente per capire di che lunghezza deve essere un titolo di una pagina web:
    a) osservo le serp da mobile e desktop
    b) sintetizzo il messaggio con le parole che rappresentano i topic
    Se in una determinata serp di Google, noto che i titoli degli annunci sono completamente visibili, o manca al massimo delle parole non troppo importanti per indicare un topic, mi ritengo soddisfatto.


  5. Ottimizzazione del titolo lato codice (tag title)

    Questa è un’attività che può essere evitata, se si utilizzano cms o si è ottimizzato il sito in generale in fase di costruzione. In mancanza di questo, bisogna controllare se il tag title sia presente, e se sia inserito nel tag <head></head> usando la seguente formattazione: <title>titolo pagina</title>. Questa verifica può sembrare banale, ma in effetti, potrebbe capitare di rilevare errori nella codifica dei caratteri, cosa che sarebbe meglio eliminare a priori. Un buon consulente seo, in fase di realizzazione del sito, pensa anche a questo.

  6. Ottimizzazione del titolo per la universal research

    Una pagina web, è composta si da testi, ma anche da immagini, video e altri tipi di file che consentono all’utente di fruire dei contenuti in qualunque modo, con qualunque dispositivo. Questo è uno degli elementi chiave per un’ottimizzazione seo che voglia essere ampi e utile. Ogni contenuto della pagina rappresentata dal title ovvero, immagini, video, file audio, pdf, offre la possibilità di inserire elementi di ottimizzazione come il tag title. E’ consuetudine tra i seo, ottimizzare solo il titolo della pagina in base ai contenuti testuali, al massimo aggiungendo un alt text nelle immagini.
    Questo non consente di vedersi posizionati in prima pagina in ognuno dei siti verticali di Google, e obbliga il cliente a doversi rivolgere a consulenti seo che si sono specializzati in ognuno di questi siti verticali di Google. Vanno dunque considerati “titoli” anche quelli dei diversi file e dunque bisogna procedere a ottimizzare con lo stesso title della pagina, tutti i titoli dei diversi file con qualche variante. Io consiglio variante in relazione al sito verticale di Google in cui si vuole primeggiare:

    1) Titolo immagine
    2) titolo video
    3) titolo pdf
    4) titolo podcast
    5) titolo altro file


    Ottimizzazione seo universal research

  7. Ottimizzare il titolo nel menu e link interni

    L’ottimizzazione del titolo di una pagina web, non va solo vista in relazione alla navigazione esterna del sito, ma anche interna. Una pagina web infatti può essere “vista, letta” e dunque raggiunta, cliccata, navigata da un visitatore anche internamente al sitoweb a partire da qualunque pagina indicizzata dal motore di ricerca.

    Questo concetto lo approfondiremo meglio negli articoli dedicati alle breadcrumb ai link interni e permalink. Adesso però, dobbiamo per forza toccare questo argomento, perchè nelle linee guida di Google, è evidente che lo stesso motore di ricerca considera questi “testi su collegamenti” alla pari del titolo di un annuncio in serp. Ovvero, è l’indicazione più rappresentativa per capire cosa si cela nella pagina che si va a cliccare.

    Per questo motivo, anche riguardo ad elementi come menu principali e secondari, e link interni, secondo le linee guida di Google bisogna ottimizzare il titolo di tali elementi come segue:

    1) I titoli delle pagine devono essere descrittivi e concisi.
    2) evitare l’utilizzo di parole chiave in eccesso.
    3) Evitare descrizioni vaghe come “Home”
    4) Evita titoli ripetuti o standard.
    5) Inserire i brand nei titoli

    Ne conseguen che per Google, non è corretto ad esempio inserire nelle breadcrumb o nel menu, sfilze di parole chiave che vadano a creare un titolo non preciso e riconoscibile.

    Nei lavori che ottimizzo infatti, tengo sempre a nominare i testi dei link del menu o delle breadcrumb come il permalink scelto. Di conseguenza la categoria ottimizzazione seo, si chiamerà ottimizzazione seo, e NON ottimizzazione seo: consigli su come ottimizzare titolo descrizione per essere primi e unici su Google”.

Meta tag title: guarda cosa devi modificare per ottimizzare il titolo

Qual è il tag html del titolo?

il tag html del titolo è <title></title> che va inserito all’interno di <head></head> nel codice sorgente.

Quanto deve essere lungo un titolo?

Negli anni la lunghezza del titolo ai fini seo è cambiata in base alle esigenze delle serp di Google. C’è chi ancora oggi vuole dare per certa una quantità di caratteri all’interno della quale rimanere per ottimizzare il titolo lato seo. Chi dice meno di 70 caratteri, chi dice meno di 150 px, io personalmente per capire di che lunghezza deve essere un titolo di una pagina web:
a) osservo le serp da mobile e desktop
b) sintetizzo il messaggio con le parole che rappresentano i topic
Se in una determinata serp di Google, noto che i titoli degli annunci sono completamente visibili, o manca al massimo delle parole non troppo importanti per indicare un topic, mi ritengo soddisfatto.

Tag title esempio

Un tag title nelle serp del motore di ricerca, è il testo scritto nella prima riga di un annuncio in serp. Posto sopra la seconda e terza riga che contengono rispettivamente l’url e la descrizione della pagina rappresentata dal titolo. tag title esempio

Ottimizzare un title fa parte della seo on page?

Si, ottimizzare un titolo fa parte dell’operatività della seo onpage presente anche nelle linee guida suggerite da Google.

Perchè il titolo nei risultati di ricerca risulta diverso?

Una volta che Google viene a conoscenza della query digitata dall’utente, spesso riusce a ricavare da una pagina web un testo alternativo che spiega meglio perché quel risultato è pertinente, e perchè Google lo ha restituito. Questa attività di Google è molto utile non solo all’utente ma anche al sito web. L’utilizzo di questo testo alternativo come titolo è d’aiuto sia all’utente, sia al sito. Google agisce in questo modo, perchè sa che un titolo adatto alla query può aumentare le possibilità che gli utenti vi facciano clic.

Ottimizzazione titolo: Meglio SEO o SED per non perdere clienti?

Scopri in questo articolo quali sono le differenze di ottimizzazione del titolo con la classica seo o la seo differenziante: clicca qui.

1 Condivisioni