Preventivo seo

     Preventivo seo

    Per un consulente fare un preventivo seo è una delle attività alla quale dedicare maggior attenzione in fase di realizzazione di un progetto sul web. Preventivare la spesa che serve per svolgere tutte le attività di ottimizzazione onsite ed offsite, integrando il preventivo con un attenta analisi, può essere l’arma in più per il successo o l’insuccesso di un sito web.

    Richiedere un preventivo seo è dunque un azione che qualsiasi imprenditore deve fare a mio avviso seguendo queste semplici regole:

    • Richiedere il preventivo a più professionisti seo specialist
    • Richiedere il preventivo prima di creare il sito web
    • Fornire al consulente i dati necessari
    • Fare una consulenza conoscitiva prima del preventivo
    • Non scegliere il preventivo in base a prezzo e popolarità del consulente seo
    • Confrontare i preventivi
    • Chiedere pareri di esperti che hanno gia ottenuto risultati dopo aver comprato un servizio seo.

    Tutti dobbiamo iniziare a lavorare, ma fare tesoro degli errori degli altri, può permetterci di avere successo più rapidamente… ecco il mio errore di gioventù…

    All’inizio di questa mia attività da consulente seo, ammetto di essere stato preso dalla voglia di fare, dal cercare di preventivare i costi della seo in modo da presentare preventivi prima di altre web agency, di aver cercato di tenere il prezzo basso per concludere più affari, un pò come fanno tutti agli inizi della propria carriera ( si deve pure iniziare in qualche modo giusto ?).

    preventivando però la spesa per servizi di ottimizzazione seo in questo modo, spesso riuscivo ad ottenere l’ esatto contrario di ciò che avrei voluto. Spesso le consulenze che facevo seppur elogiate dal potenziale cliente, producevano solo pochi contratti lavorativi e tante richieste di aiuto gratuite da persone che poi neanche avevano realmente un’impresa.

    Il motivo era che quando preventivavo, pensavo più a come far contento il cliente al quale facevo consulenza che al mio guadagno o al suo obiettivo di monetizzazione. Pensavo che aiutando in modo spontaneo e genuino tante persone avrei avuto successo. Non fu proprio così, perchè io cercavo di ricopiare un sistema di autopromozione adottato da altri esperti, dimenticando una cosa essenziale: loro si autopromuovevano per vendere “altro sulla seo” come corsi, libri, eventi, io invece dovevo chiudere contratti per fare seo.

    Solo col tempo sono riuscito a bilanciare aiuto e consulenze gratis con un offerta vantaggiosa e che mi consentisse di lavorare. Il metodo che utilizzo oggi è quello con in quale preventiverò per molto tempo ancora.

    Molti seo preventivano costi in modi totalmente diversi, c’è chi va a preventivare un costo in base alle ore di lavoro utili a portare a termine l’operatività, o chi calcola il prezzo della seo in base a quanto gli costano i backlink prodotti :D.  Ognuno di questi modi di stilare preventivi porta a somme economiche diversi che possano piacere o meno, ma come scritto in precedenza affidare un lavoro seo ad un consulente non si può fare solo scegliendo in base a fattori economici, di simpatia e di popolarità. L’ importante è che ad avvalorare una pretesa economica ci sia un chiaro business plane ed un obiettivo realmente perseguibile e perseguito.

    Come valutare un preventivo seo?

    Come scritto all’ inizio, nessuno ama la tua azienda quanto te stesso, ed ho anche scritto che ci sono delle regole da seguire per non farsi delle false aspettative. Richiedere di essere preventivato un costo da un solo seo specialist è la cosa più sbagliata che un imprenditore possa fare, anche fidarsi del nome del consulente passato dall’ amico di turno che ha avuto ottimi risultati non va affatto bene.

    Ogni segmento di mercato, ogni singola serp degli indici di Google ha una storia a se, e un consulente che ha fatto un ottimo lavoro in un determinato segmento potrebbe non essere la giusta scelta per molti altri settori ( magari anche il tuo) dunque richiedi preventivi seo a chiunque ti capiti a tiro, è facile cerca su google: seo specialist, consulente seo, preventivo seo, seo + nome città etc etc, invia una richiesta a tutti quelli che sono presenti nelle prime 3 pagine di Google… Sei un imprenditore, non farti fregare da chi ti dice che c’è poco tempo per chiudere il preventivo a quel prezzo, se continui a leggere capirai perchè è sbagliato accettare preventivi frettolosi che ti spingono a non cercare altre verità.

    Preventivo seo costi e tempi

    Preventivare una strategia seo, i relativi costi e tempi, richiede un attenta analisi. L’impazienza è quanto di più sbagliato possa esserci, continuando a leggere scoprirai perchè è utile dare almeno 2 giorni lavorativi ad un seo specialist per stilare un preventivo riuscendo a valutare tutti gli aspetti utili all’ ottimizzazione ed al posizionamento del sitoweb.

    Chiedere il prezzo di un lavoro solo ai consulenti seo più conosciuti può farti pagare di più di quanto possa realmente valere il servizio offerto seppur validissimo, per due semplici cose :

    1°) Un consulente seo diventa famoso perchè impiega il 90% del suo tempo e della sua concentrazione ad autopromuoversi

    2°) Perchè spesso questi super consulenti si servono di altri seo specialist ai quali affidare i lavori che riescono ad ottenere e non è detto che siano validi collaboratori.

    Sappi che nessuno fa niente in cambio di niente, quando non riesci a capire che prodotto vende un azienda o un consulente, sappi che al 99% il prodotto sei tu amico mio.

    Preventivo seo: contenuti

    Assodato che non bisogna fermarsi ad un solo consulente seo in fase preventiva, andiamo a capire che modello di preventivo seo è giusto aspettarsi.

    Un preventivo seo deve contenere:

    • Analisi dello stato attuale di ottimizzazione e posizionamento
    • Analisi del posizionamento rispetto ai concorrenti su Google
    • Consigli e pareri personalizzati
    • Esempi di casi studio
    • Portfolio clienti
    • Contratto

    Cosa fornire per ricevere un preventivo seo?

    Accessi al sito e agli strumenti di monitoraggio

    Fornendo al consulente o alla web agency questo tipo di dati, si può esser certi che si riesca a monitorare a 360° la situazione attuale dello stato di ottimizzazione sia onsite che offiste.

    Se non vi fidate di distribuire a destra e manca i propri dati di accessi al sito web vi capisco, questi dati possono essere visionati al 90% dal consulente attraverso software e tool a disposizione. Ma dare l’ accesso sia ad analytics che al proprio strumenti per webmaster di Google ( siamo veramente in pochi a chiederli), è doveroso per monitorare al meglio alcune caratteristiche del sito che possono essere tra le altre :

    Accessi Search Console

    • Query di ricerca visualizzate su Google ( come ci sta riconoscendo Google)
    • Volume di ricerca delle pagine singole
    • Località dalle quali proviene più traffico
    • Traffico proveniente da dispositivi desktop / mobile
    • Traffico proveniente da immagini o testi
    • Quali link in entrata esistono ( affiancato da almeno altri 3 tool, nessuno restituisce tutti i backlink)
    • Anchor text utilizzati
    • Link interni
    • Eventuali azioni manuali
    • Messaggi precedenti di errori vari da Google
    • Stato dell’ indicizzazione
    • Quali parole Google considera più importanti nel nostro sito
    • Risorse bloccate
    • Errori di scansione ( 404, 500, 503 etc)
    • Velocità di scansione
    • Numero di pagine scansionate
    • Esistenza e composizione del file robots.txt
    • Esistenza e composizione della sitemap
    • Errori html come tag duplicati
    • presenza di canonical

    Accessi Google Analytics

    • Provenienza del traffico
    • Frequenza di rimbalzo
    • Profondità delle visite e flusso di visitatori
    • Da quali browser giunge traffico ( potrebbero esserci problemi di visualizzazione con determinati browser)
    • Verifica traffico da mobile

    Fornendo dunque questo tipo di accessi al consulente, si potrà vedere inserito nel proprio documento di analisi e preventivo molto di più di una semplice consulenza seo fatta a colpo d’occhio, e soprattutto si potrà capire se il nostro sito ha effettivo bisogno di interventi di manutenzione o posizionamento. Spesso ho fatto preventivi seo ad aziende già ottimamente posizionate sui motori di ricerca, unica pecca, non sapevano di essere cosi ben posizionate ?

    Business plan e piano di marketing

    Offrire il business plan aziendale e il piano di marketing al consulente seo, può aiutarlo a comprendere gli obiettivi prefissati, la presenza di una più ampia strategia di marketing, e tanti altri dati utili alla futura realizzazione del progetto seo.

    Se non hai questi strumenti approfondisci:

    Preventivo seo personalizzato a tutti i costi

    Richiedere un preventivo seo generico, è ciò che sto cercando di sconsigliare a tutti da quando ho iniziato a scrivere questo post. La personalizzazione di un analisi seo porta alla personalizzazione anche dei costi seo, ed è utilissima per capire anche il da farsi nel proprio segmento di mercato, dunque in un preventivo seo che si rispetti non possono altresì mancare :

    • Analisi delle keyword strategiche (keyword research)
    • Analisi della concorrenza ( chi sono, come sono ottimizzati)
    • Analisi del segmento di mercato ( cosa fanno, come si muovono)

    Preventivo seo esempio

    Per calcolare il giusto prezzo di quello che sarà probabilmente la strategia seo giusta per il proprio sito web, è giusto dunque che il documento preventivatore si componga di :

    • Studio delle keyword
    • Analisi della concorrenza
    • Analisi di mercato
    • Analisi dello stato attuale di ottimizzazione
    • Analisi degli errori da correggere
    • Analisi delle operazioni offsite da svolgere e quali fare
    • Comportamento dell’ utente nel segmento di mercato
    • Comportamento dell’ utente nel sito web
    • Struttura del sitoweb ( navigazione, testi, layout, permalink etc)

    Quante ore di lavoro ci vogliono per un preventivo del genere ?

    Di solito per redigere un preventivo che contenga un analisi cosi dettagliata, ci impiego personalmente una decina di ore. Un preventivo del genere può realmente consentire a qualsiasi seo successivo al quale venga affidato il lavoro, di poter avere un quadro globale di ciò di cui abbia bisogno il sito analizzato per raggiungere miglioramenti sostanziali in termini di posizionamento, navigabilità e conversioni.

    quasi dimenticavo la chiacchierata obbligatoria…

    E’ mia consuetudine offrire una consulenza gratis, e fatta in precedenza all’ analisi che ho descritto prima.

    Una consulenza seo è diversa da un analisi approfondita e personalizzata, e dunque deve essere per forza gratuita ( dedicare gratuitamente 30 minuti del proprio tempo agli altri non ha mai ucciso nessuno), ma non è paragonabile ad un analisi seo professionale e personalizzata.

    Un’analisi seo invece deve essere richiesta a pagamento, non affiderei mai la mia azienda a chi analizza solo a colpo d’occhio un argomento cosi complesso come può essere la seo, soprattutto se fatta per la mia azienda.

    Un preventivo seo per me non può prescindere da un’attenta analisi dello stato di ottimizzazione, ma ne è parte integrante… Una consulenza gratuita è doverosa.

    DMCA.com Protection Status