Strategie di content marketing

 Strategie di content marketing

Il content marketing è ormai utilizzato da un numero sempre in crescita di realtà legate al mondo del web. Ma per poter fare marketing attraverso la creazione e la condivisione di contenuti digitali di valore, le aziende, le imprese o i professionisti hanno prima bisogno di un piano di strategie di content marketing da applicare e seguire passo passo.

Nei paragrafi che seguono ti indicherò alcune delle più efficaci strategie di digital content marketing per raggiungere i seguenti obiettivi:

Se ho stuzzicato abbastanza la tua curiosità con i vantaggi che puoi ottenere, prendi nota dei prossimi punti in cui ti indicherò, una ad una, le content strategies che da oggi non potrai più trascurare per il successo del tuo business.

Strategie di content marketing

Produci contenuti di valore

Produrre contenuti di valore è il primo step per fare marketing dei contenuti. Attenzione però, come hai visto non ho detto contenuti e basta ma contenuti di valore, come fosse un’unica espressione. Per contenuti di valore intendo tutti quei contenuti autorevoli che sono realmente utili in qualche modo ai tuoi utenti.

Ecco perché nel produrre i contenuti di valore è fondamentale tenere presente il tuo target di clienti, perché sarà alle tue buyer personas che ti rivolgerai, cercando di soddisfare i loro bisogni di informazione, supporto specializzato o semplice curiosità.

Le tipologie di contenuti che puoi offrire alla tua utenza sono:

  • Contenuti testuali, come articoli per il blog, post, ebook, guide o libri;
  • Contenuti grafici, come le infografiche;
  • Contenuti video, come webinar, dirette social, registrazioni.

Per creare un contenuto di valore devi prestare molta attenzione anche allo stile. Scegli un tone of voice non troppo formale, che non metta in soggezione l’utente e che, anzi, si rivolga direttamente a lui, facendolo sentire al centro del tuo interesse.

Un altro aspetto, uno dei più importanti, che non puoi trascurare per fare content marketing di successo è quello di realizzare contenuti ottimizzati con le tecniche SEO per posizionarli tra i migliori risultati di Google. La Search Engine Optimization, cioè l’ottimizzazione per i motori di ricerca, se fatta con le giuste strategie è in grado di indicizzare i tuoi contenuti, rendendoli più visibili in Serp agli utenti della rete.

Ma un contenuto valido non deve solo offrire informazioni, nozioni o risoluzioni di problematiche deve anche pretendere qualcosa in cambio. Deve chiamare l’utente all’azione: fare un acquisto, sottoscrivere un abbonamento o semplicemente condividere. E per farlo ogni contenuto, testuale o visivo che sia, deve avere al suo interno una CTA, vale a dire una call-to-action che spinga l’utente a compiere l’azione che vuoi che faccia.

Promuovi e condividi i tuoi contenuti

Per fare marketing con i contenuti non è sufficiente la realizzazione di tali contenuti, devi soprattutto promuoverli e condividerli (e farli condividere). Promuovere i contenuti vuol dire sponsorizzarli sui motori di ricerca o sui social network, con campagne pubblicitarie.

Anche per la condivisione, i social giocano un ruolo essenziale visto che ormai sono utilizzati da milioni di persone e rappresentano un valido canale di trasmissione.

Più riuscirai a promuovere e condividere i tuoi contenuti, più questi potranno farti conoscere ad un pubblico ampio e attireranno nuovi potenziali clienti, rafforzando la tua brand awareness

Fai un’analisi della produttività dei contenuti e aggiorna quelli più vecchi

E se i tuoi contenuti non generano traffico, non fidelizzano i clienti, insomma producono i risultati che speravi e per cui sono stati pensati? Per questo devi condurre sistematiche analisi della produttività dei contenuti: per capire, ad esempio, quali risultano più interessanti, quali generano più traffico, quali sono i più condivisi dagli utenti.

Tenendo d’occhio il rendimento dei tuoi contenuti con report periodici puoi anche renderti conto, d’altro canto, quali invece non producono gli effetti desiderati e in questo modo andare a riottimizzarli.

Un ragionamento simile può essere fatto anche per i contenuti più vecchi che magari convertono ormai di meno rispetto ai nuovi. Viviamo in un mondo in cui le informazioni cambiano e si diffondono con una voracità spaventosa. Non puoi pretendere che un articolo di blog vecchio di anni, ad esempio, possa essere ancora autorevole se non aggiorni i contenuti e le soluzioni che proponi al suo interno. E questo vale per ogni categoria di contenuto, non solo per i blog post.

Sfrutta l’email marketing

Sfrutta l’email marketing per diffondere i tuoi contenuti e instaurare un rapporto diretto con i tuoi clienti, in modo da fidelizzarli. Spesso sottostimiamo il potere delle newsletter, ritenendole strategie di ordine minore. In realtà l’email, se scritta seguendo certi accorgimenti, è uno strumento molto efficace per la condivisione di messaggi.

L’email marketing, per questa ragione, rientra a pieni voti tra le migliori strategie per fare marketing con i contenuti: purché questi rispettino i criteri di autorità e utilità. Non basta inoltrare messaggi promozionali alle tue mailing list; l’email marketing va fatto con contenuti che informano e che siano utili in qualche modo a chi li riceve.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

DMCA.com Protection Status